SABATO 5 NOVEMBRE 2016

SI RIPARTE!!!!

Tenetevi pronti.

 

sabato 10 dicembre 2016


IVAN MAZUZE QUARTET

Ivan Mazuze sax/Per Mathisen basso/Jacob Young chitarra/Raciel Torres batteria

Mazuze ha un suo particolare riff melodico che è semplicemente irresistibile, l’espressione sofisticata della ‘joie de vivre musicale’” – (Jacob Bækgaard, All About Jazz)

Iniziati gli studi musicali nel 1987, e dopo un'importante parentesi di ben sette anni dedicati al pianoforte, Ivan Mazuze è oggi un pluripremiato sassofonista e compositore, oltre che “dottore” in etnomusicologia. E' originario del Mozambico ma vive in Norvegia dal 2009, dove appena arrivato, vinse al festival di Oslo, con il suo gruppo,  il premio come miglior progetto di Afro world music, spaziando tra il jazz, il folk e musica tradizionale. I suoi gruppi e progetti in veste di leader sono considerati tra le migliori espressioni dell’attuale scena world jazz, come questo quartetto che fonde, in un repertorio originale, tradizioni africane, sonorità urbane, atmosfere nordeuropee e linguaggi improvvisativi contemporanei. 

Per la data fiorentina, insieme a Mazuze, si esibiranno sul palco del Pinocchio alcuni dei più autorevoli e interessanti artisti della scena norvegese (che dimostra ancora una volta di essere una delle realtà più vivaci e brillanti di tutta Europa), come Per Mathisen al basso, Raciel Torres (di origini latine) alla batteria, e il maestro Jacob Young alla chitarra, originario di Lillehammer, classe 1970 (tra i tanti dischi a suo nome, già tre quelli pubblicati dalla prestigiosa  ECM, ultimo dei quali "Forever Young") , e allievo per tanti anni del mitico Jim Hall.

 

sabato 17 dicembre 2016


NICO GORI

& PISA JAZZ SWING 10TET

*+ special cena con l'Orchestra

Nico Gori clarinetto, direzione, arrangiamenti/Vladimiro Carboni batteria/Nino “swing” Pellegrini contrabbasso/Piero Frassi piano/Renzo Cristiano Telloli sax alto/Leonardo Victorion sax tenore/Alessio Bianchi tromba/Silvio Bernardi trombone/Mattia Donati chitarra, voce/Michela Lombardi voce/Iacopo Crudeli presentatore/cantante

Una Festa di Natale a tutto swing!!! Per una notte il Pinocchio si trasformerà nel mitico Cotton Club, con tanto di pista da ballo, e orchestra dal vivo, quella diretta dal “nostro” Nico Gori, nata in collaborazione con l’associazione Pisa Jazz, che sta ormai spopolando tra appassionati del repertorio delle gradi orchestre americane degli anni ’30 e ’40, e tra i molti ballerini che hanno scoperto e riscoperto il jazz come musica danzabile e trascinante quale era ai tempi di Benny Goodman e Count Basie. L’ensemble di dieci elementi è formato da giovani musicisti del territorio toscano, affiancati da affermati artisti della costa tirrenica e arricchito dalla splendida voce di Michela Lombardi.

*Per l'occasione Pinocchio organizza una cena pre concerto, dalle 20.00,  con L'Orchestra, alle "Vie di Sotto", la sala ristorante del Circolo Vie Nuove, "regno" del nostro Supercuoco Maurizio. Chi è interessato deve PRENOTARSI  entro e non oltre giovedì 15 dicembre scrivendo a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o chiamando allo 055 683388

A breve pubblicheremo lo "Swing" menù,

intanto le info:

Cena + concerto + tavolo prenotato nella sala concerto 25€ - Ridotti ragazzi/studenti18€

Solo concerto 10€/ Ridotto studenti 7€

 



http://www.nicogori.com/

 

Sabato 7 Gennaio 2017


DJAMBOLULU'SWING TRIO

presenta il disco "Djambolulù Swing Trio"

Maurizio Geri chitarra, voce/Jacopo Martini chitarra/Nicola Vernuccio contrabbasso

Tre protagonisti del jazz toscano, e già storici collaboratori, tornano sul palco de Pinocchio per presentare il loro ultimo progetto e disco “Djambolulù Swing”. Un lavoro che ha radici nel jazz manouche, del quale sia Geri che Martini sono da sempre esperti e appassionati interpreti, a partire dall’amore per Django Reinhardt, ma anche per la musica popolare e il jazz. Il repertorio che tocca qualche standard, si arricchisce di brani originali firmati dal trio, tra tradizione e modernità, tecnica e anima, swing frizzante e calde atmosfere gipsy.

 

Sabato 14 Gennaio 2017


ANTONELLO SALIS &

SIMONE ZANCHINI

"Liberi...!"

Antonello Salis fisarmonica, pianoforte/Simone Zanchini fisarmonica, live electronics

Incontro al vertice tra due funamboli della fisarmonica e prestigiatori dell’improvvisazione, nonché protagonisti della scena jazz internazionale. Antonello Salis e Simone Zanchini dopo dieci anni di nuovo insieme, per gioire e sperimentare, oggi come allora, una musica senza barriere e preconcetti. La possibilità di scambiarsi continuamente i ruoli,  lanciata attraverso la libera creazione estemporanea, permette ai due artisti di gustare appieno le facoltà timbrico dinamiche dei rispettivi strumenti, arricchite dai voli pianistici di Antonello e dalle raffinate incursioni elettroniche di Simone e, non ultimo, dall’autentico piacere dei due amici di dialogare tête-à- tête.

 

Sabato 21 Gennaio 2017


*Evento Speciale

MULTIKULTI CHERRY ON

Omaggio a Don Cherry

CRISTIANO CALCAGNILE ENSEMBLE

presenta il disco "Multikulti Cherry On"

Cristiano Calcagnile batteria, percussioni, arrangiamenti/Massimo Falascone sax alto, baritono e sopranino, tugombuto, ipad/Nino Locatelli clarinetto basso,melodica,campane/Paolo Botti viola, violino di Stroh, banjo, salterio ad arco, er-hu, percussioni/Gabriele Mitelli tromba, flicorno, pocket trumpet, effetti/Pasquale Mirra vibrafono, percussioni/Gabriele Evangelista contrabbasso/Dudu Kouatè percussioni, xalam, calebasse, djembe, effetti, voce


“Don Cherry ha le fattezze di un folletto africano, associabile alla figura del matto nei tarocchi o al giullare di corte nelle opere shakesperiane. Imprendibile, solitario ma aggregatore di spiriti curiosi e inquieti. Sta nelle radure, nei deserti, negli anfratti metropolitani, alla ricerca di verità da raccontare.” E’ così che Cristiano Calcagnile e il suo splendido ottetto si sono mesi sulle orme di questo grande artista che ha percorso sentieri capaci di creare nuove relazioni e connessioni tra culture ed etnie in tutto il pianeta, alla ricerca della dimensione universale e ritualistica della musica. I Multikulti unendo le loro voci in un flusso sonoro continuamente cangiante, ricco di vibrazioni e ritmi africani, evocano lo spirito del maestro attraverso un approccio personale e profondo al suo magico mondo musicale, e presentano, per l’occasione il loro primo disco uscito lo scorso giugno per l’etichetta Caligola.

 

Sabato 28 Gennaio 2017


TINO TRACANNA ACROBATS

Concerto in collaborazione con

METASTASIO JAZZ. "Incroci tra Prato e Firenze"

Tino Tracanna sassofoni/Mauro Ottolini trombone/Roberto Cecchetto chitarra elettrica/Paolino Dalla Porta contrabbasso/Vittorio Marinoni batteria e percussioni


“Gli acrobati volteggiano nella  babelica realta' contemporanea mettendo a contatto sostanze musicali diverse attraverso il libero dialogo dei musicisti attorno al complesso ma entusiasmante caos del mondo di oggi. Frammenti d’Africa, spasimi elettronici, eteree melodie e sanguigni grooves si intrecciano cosi' in un acrobatico viaggio intorno al pianeta, alla velocita' del pensiero.” Così si descrivono gli “acrobati” di Tino Tracanna, un ensemble a cinque stelle capitanato dal sassofonista livornese, protagonista della scena jazz da oltre trent’anni sia con progetti e formazioni a proprio nome, che come collaboratore di artisti del calibro di Franco D’Andrea, Paolo Fresu, Giorgio Gaslini, Gianluigi Trovesi, Enrico Rava, Roberto Gatto, Dave Liebman, Steve Lacy…e molti altri.

 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2

MAIN SPONSOR

Other sponsor

  • Trattoria Da Beppino
  • Italiana Hotels
  • Rasoi Hair Jazz
  • INTEC Srl



Newsletter Pinocchio Jazz