PINOCCHIO JAZZ

XXIV EDIZIONE

11 NOVEMBRE 2017 - 3 MARZO 2018

"alziamo la voce!"

 

Siete pronti????

Pinocchio Jazz riparte alla grande sabato 11 Novembre

con il nuovo progetto della splendida Cristina Zavalloni!!!


Ecco il programma completo:


Pinocchio Live Jazz

XXIV edizione 2017-2018


sabato 11 novembre

CRISTINA ZAVALLONI “SPECIAL MOON”

CRISTINA ZAVALLONI voce, arrangiamenti, composizione/

CRISTIANO ARCELLI sax alto/DANIELE MENCARELLI basso el./

ALESSANDRO PATERNESI batteria


sabato 18 novembre

THE WIRE QUARTET feat. CHRS CHEEK

CHRIS CHEEK sax/LUCA MANNUTZA piano/

LORENZO CONTE basso/ANTHONY PINCIOTTI batteria


sabato 25 novembre

FABRIZIO BOSSO SPIRITUAL TRIO Guest WALTER RICCI

FABRIZIO BOSSO tromba/ALBERTO MARSICO hammond/ALESSANDRO MINETTO batteria/ WALTER RICCI voce


sabato 2 dicembre

FILIPPO VIGNATO 4tet “HARVESTING MIND”

FILIPPO VIGNATO trombone/GIOVANNI GUIDI piano/MATTIA MEGATELLI contrabbasso/ATTILA GYARFAS batteria


sabato 9 dicembre

JESPER BODILSEN 5tet  “SANTA CLAUS IS COMING TO TOWN”

MAD MATHIAS voce, sax/NICO GORI clarinetti/ANTONIO ZAMBRINI piano/REGIN FUHLENDORF chitarra/JESPER BODILSEN contrabbasso


sabato 16 dicembre

FABIO MORGERA NATURAL REVOLUTION ORCHESTRA

FABIO MORGERA direzione/CLAUDIO GIOVAGNOLI sax/DARIO CECCHINI sax/LUCA SIGNORINI sax/FRANCESCO MACCIANTI piano/RICCARDO GALARDINI chitarra/CARLOTTA VETTORI flauto/MATTEO SPOLVERI tromba/GUIDO ZORN contrabbasso/ANDREA MELANI batteria/

sabato 13 gennaio

ALESSANDRO LANZONI solo piano


sabato 20 gennaio

RICCARDO FASSI FLORENCE POCKET ORCHESTRA

RICCARDO FASSI piano, composizioni, arrangiamenti/NICO GORI sax alto, clarinetto/DARIO CECCHINI sax baritono/MIRCO RUBEGNI tromba/STEFANO SCALZI trombone/GUIDO ZORN contrabbasso/BERNARDO GUERRA batteria.


sabato 27 gennaio

Concerto in collaborazione con Metastasio Jazz “Incroci tra Prato e Firenze”

ALBERTO CAPELLI TOROYA

ALBERTO CAPELLI chitarra el./effetti, composizione/ALESSANDRO ALTAROCCA fender rhodes/GIANLUCA LIONE basso el./WALTER VITALE batteria


sabato 3 febbraio

Di Vi KAPPA 3

KATHYA WEST voce, 'mbira, harmonica, percussionI, kavall flute/ENRICO TERRAGNOLI chitarra acustica/DANILO GALLO chitarra acustica


sabato 10 febbraio

TONY CATTANO 4tet “NACA”

TONY CATTANO trombone/EMANUELE PARRINI violino, viola/MATTEO ANELLI contrabbasso/ANDREA MELANI batteria


sabato 17 febbraio

GAIA MATTIUZZI & PASQUALE MIRRA “EX AEQUO”

GAIA MATTIUZZI voce/PASQUALE MIRRA vibrafono


sabato 24 febbraio

TIM BERNE BIG SATAN feat. MARC DUCRET, TOM RAINEY

TIM BERNE alto sax/MARC DUCRET guitar/TOM RAINEY drums


sabato 3 marzo

RENZETTI/MIRABASSI/TAUFIC “CORRENTEZA”

CRISTINA RENZETTI voce/GABRIELE MIRABASSI clarinetto/ROBERTO TAUFIC chitarra

 

sabato 9 dicembre

*Evento Speciale


JESPER BODILSEN 4tet

“SANTA CLAUS IS COMING TO TOWN”

MAD MATHIAS voce, sax/ANTONIO ZAMBRINI piano/JACOB ARTVED chitarra/JESPER BODILSEN contrabbasso

Se la tradizione americana ci ha regalato le più belle song natalizie, interpretate spesso da grandi jazzisti, anche la Danimarca, patria del leader, ha una grande storia di canzoni dedicate al Natale.  Dall’incontro di tre culture, americana, scandinava e italiana è nato il progetto e album “Santa Claus is Coming to Town” di Jesper Bodilsen, contrabbassista noto al pubblico italiano per le collaborazioni con Enrico Rava e Stefano Bollani (Danish Trio).  Un repertorio che mescola grandi classici del songbook americano (da let it Snow a Have Yourself a Merry Little Christmas) a brani popolari danesi e canzoni napoletane (da Quannno nascette Ninno a Mo’vene Natale di Renato Carosone). Questa la “strenna” che Pinocchio offre alla vigilia delle feste. Sul piatto “d’argento” la vellutata voce e il sax di Mads Mathias, i fuoriclasse Antonio Zambrini al piano e Jacob Artved alla chitarra, diretti da uno dei più raffinati e originali contrabbassisti europei del momento.

 

sabato 16 dicembre


FABIO MORGERA

NATURAL EVOLUTION ORCHESTRA

Presenta “New Birth”

FABIO MORGERA direzione/CLAUDIO GIOVAGNOLI sax/DARIO CECCHINI sax/LUCA SIGNORINI sax/FRANCESCO MACCIANTI piano/RICCARDO GALARDINI chitarra/CARLOTTA VETTORI flauto/MATTEO SPOLVERI tromba/GUIDO ZORN contrabbasso/ANDREA MELANI batteria/

Fabio Morgera e la sua Natural Revolution Orchestra, composta da alcuni dei migliori jazzisti toscani, presenta “New Birth”, disco uscito quest’anno  in allegato alla rivista Jazz it. Un album denso di “vita”, non solo perché registrato live in notturne e affollate session al Porto di Mare di Firenze, ma anche per aver coinciso con  il ritorno del trombettista in Italia, dopo trent’anni vissuti e “suonati” negli USA, un periodo di cambiamento e di “rinascita”, come suggerisce il titolo. Tanti i musicisti che hanno partecipato alla realizzazione del progetto, oltre a coloro che militano stabilmente nell’orchestra, tra di essi anche il compianto sassofonista Nicola Maccianti, recentemente scomparso, al quale il leader dedica con affetto questo lavoro. Brani originali scritti e riarrangiati da Morgera per questa multiforme orchestra che si avvale della grande lezione di Butch Morris, l’inventore di quella rivoluzionaria tecnica di improvvisazione collettiva guidata, chiamata “Conduction”.

 

A cena con l'Orchestra!

In occasione del concerto della NATURAL REVOLUTION ORCHESTRA di Fabio Morgera, organizziamo una cena SOLO SU PRENOTAZIONE con l’Orchestra nella sala ristorante del Circolo. Ai fornelli ci sarà come sempre il nostro mitico chef Maurizio, che preparerà il seguente menù:

Antipasto della casa

Lasagnetta dello chef

Arista castagne e mele (o secondo vegetariano)

Patate arrosto

Profiteroles

Cena a partire dalle 20.00 fino alle 21.30

Costo Cena + concerto 25€ (chi partecipa alla cena avrà anche il posto prenotato nella sala concerto)

Per partecipare alla cena è necessario prenotare entro mercoledì 13 dicembre all’indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

sabato 13 gennaio


ALESSANDRO LANZONI solo piano

Pinocchio inaugura l’anno con un grande ritorno: Alessandro Lanzoni. Uno dei maggiori talenti che la Toscana abbia “coltivato” in questi ultimi anni e ormai noto a livello internazionale nonostante la (ancora)  giovane età. Se confrontarsi in solitudine con il proprio strumento è solitamente una tappa importante, che segna un percorso di maturità e di crescita, Alessandro ha dimostrato di essere a pieno titolo un artista in continua evoluzione. Il suo stile - una sintesi della grande tradizione che va dal bebop agli anni Sessanta e Settanta, senza perdere di vista il jazz europeo -  si caratterizza per un gusto melodico contemporaneo che traspare, oltre che nell’improvvisazione, anche nella sua attività compositiva. Nei concerti in piano solo, Lanzoni si esprime alternando spazi di libertà improvvisativa a brani originali e del repertorio jazzistico, interpretati con il lirismo e l'intensità che contraddistinguono il suo universo musicale.

 

Sabato 20 gennaio


RICCARDO FASSI FLORENCE POCKET ORCHESTRA

piano, composizioni, arrangiamenti/NICO GORI sax alto, clarinetto/DARIO CECCHINI sax baritono/MIRCO RUBEGNI tromba/STEFANO SCALZI trombone/GUIDO ZORN contrabbasso/BERNARDO GUERRA batteria.

Un incontro al vertice tra i più noti e amati solisti toscani! La Florence Pocket Orchestra ideata e diretta dal pianista e compositore Riccardo Fassi, rappresenta un’evoluzione stilistica  della lunga esperienza con la celebre Tankio Band. Ricerca timbrica, accostamenti strumentali inediti, contrappunto, strutture aperte ed espressività melodica sono tra gli ingredienti di questo formidabile settetto dai colori e dall’energia di una grande orchestra. Riccardo Fassi, tra i principali Maestri del Jazz italiano, e direttore del dipartimento Jazz del Conservatorio di Firenze, ha alle spalle una carriera costellata di prestigiose collaborazioni (Steve Lacy, Roswell Rudd, Billy Cobham, Butch Morris, Massimo Urbani, Enrico Rava, Gianluigi Trovesi…e molti altri), alterna da anni il pianoforte alle tastiere elettroniche, l’attività solistica a quella compositiva, progetti da leader ed escursioni nella musica per il cinema, con importanti lavori targati RAI.

 

Sabato 27 gennaio

*Evento in collaborazione con Metastasio Jazz “Incroci tra Prato e Firenze


ALBERTO CAPELLI   TOROYA

ALBERTO CAPELLI chitarra el./effetti, composizione/ALESSANDRO ALTAROCCA fender rhodes/GIANLUCA LIONE basso el./WALTER VITALE batteria

Si replica la felice collaborazione di Pinocchio con Metastasio Jazz quale preludio all’esordio della prestigiosa rassegna pratese diretta da Stefano Zenni. “Incroci tra Prato e Firenze” crea un ponte tra due città, regalando un lungo week end di concerti ai rispettivi pubblici di appassionati di jazz. In tema con il sottotitolo di questa edizione di MetJazz, “Lingue oltre i confini”, Pinocchio propone il quartetto di uno degli sperimentatori più aperti e versatili della scena italiana. Da sempre interessato ai linguaggi dell’improvvisazione, Alberto Capelli si è spesso spinto oltre la tradizione jazzistica, avanguardie comprese. Tra i pionieri e fondatori del collettivo bolognese Basse Sfere, il chitarrista genovese ha esplorato la lingua del flamenco, la musica indiana, le sonorità elettriche del rock, padroneggiando svariate tecniche con un virtuosismo mai fine a se stesso. La musica originale di Toroya è un ritorno al primo amore, quello elettrico, ma con consapevolezza nuova e intelligente ironia, frutto e sintesi dei diversi mondi musicali attraversati, e affacciata  su nuovi affascinanti orizzonti.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2

MAIN SPONSOR

Other sponsor

  • Rasoi Hair Jazz
  • Trattoria Da Beppino
  • Italiana Hotels
  • INTEC Srl



Newsletter Pinocchio Jazz